fbpx

Lavoriamo un po’ sull’attenzione

Ho notato una cosa: in questo mondo monotòno in cui si parla sempre e solo di un argomento, più si porta l’attenzione lì, più si alimenta un circolo vorticoso che non può che trascinarci sempre più giù.Ho passato il weekend scontrandomi con questa drammatica realtà.Poi mi sono ricordato dei sistemi di dinamizzazione in agricoltura biodinamica. (Sì, le mie sono braccia rubate all’agricoltura ).

Senza entrare nella filosofia del processo di dinamizzazione, questa consiste nel creare vortici in una massa d’acqua. Il vortice cresce fino ad un certo punto, poi viene interrotto per invertire il moto.E ho pensato: come spezzare questo rumore vorticoso di fondo che ci sta opprimendo da mesi?

Con lo stesso principio del dinamizzatore biodinamico: interrompere il vortice e invertirne il moto

Oggi parliamo di come interrompere il vortice.Un sistema che ho sempre trovato utile è il focusing di Eugene Gendlin. Il focusing, che ti puoi auto somministrare, pur partendo dal concetto di problema (Gendlin è un filosofo che ha dato il suo contributo alla psicoterapia), ha un grande vantaggio: ti porta a riflettere dell’impatto delle situazioni dal punto di vista corporeo, confinando l’esame del problema all’interno delle tue reazioni corporee ad esso.

Il grande vantaggio è che fare focusing ti impone uno stop, e ti fa portare l’attenzione su quello che succede “dentro” di te. E lo stop è proprio un ristoro contro il vorticare del mondo che ci circonda.

In che cosa consiste il focusing? È un percorso che ti porta ad esplorare l’impatto che la situazione che stai vivendo ha sul tuo corpo. La cosa più importante è che ti crei uno spazio non giudicante dentro il quale, in assoluta protezione puoi fare quello che vuoi.

Anche, perché no, darti una risposta pragmatica.

Una delle parti più importanti del processo consiste nel porti delle domande e non darti delle risposte, ma lasciare che sia il tuo corpo a rispondere. Geniale no?

Ovviamente ci vuole pratica, pratica e poi ancora pratica. Ma, ti ricordo, la funzione più importante la svolge da subito: ti porta via da dove sei incartato e ti aiuta a costruirti una risposta pratica.

Se vuoi puoi iscriverti alla mia newsletter (si e no un invio al mese) compilando il modulo qui sotto. In questo modo ricevi subito una sintetica ma molto pratica guida sul processo di focusing. Se ti va puoi anche iscriverti al gruppo facebook che ho creato: Ascolto Quotidiano.

Seguimi e metti like:
Follow by Email
LinkedIn
LinkedIn
Share